LARINGITE ACUTA:

 

 

CAUSALITA’

TIPO DI VOCE

DOLORE

TOSSE

MODALITA’

ACONITUM

freddo secco

disfonia

costrittivo

bruciante

secca

< notte, stanza calda

> aria aperta

ARNICA

sforzo vocale

afonia

disfonia

contusivo

secca

< freddo umido

> sdraiato

ARUM

TRIPHYLLUM

sforzo vocale

freddo

afonia,

raucedine bitonale

bruciante

secca

< sdraiato

SAMBUCUS

freddo

disfonia

raucedine

tipo piaga

mista

soffocante

< verso mezzanotte sdraiato

> seduto

SPONGIA

TOSTA

freddo secco

disfonia

bruciante

secca abbaiante

< bevande fredde,

notte, sdraiato

> seduto

NOTA BENE:  “ > “ migliora con…

                         “ < “ peggiora con…

Posologia : normalmente 4 granuli sotto la lingua 3-4 volte al giorno ; nei casi acuti 4 granuli anche ogni ora

                  I granuli prescritti quotidianamente possono essere sciolti in acqua che va consumata in giornata

 

ACONITUM NAPELLUS

La febbre agitata

Dopo un colpo di freddo asciutto, bruscamente, spesso intorno alla mezzanotte, compaiono i segni invasivi di una malattia infettiva, soprattutto delle vie respiratorie superiori.

La febbre è elevata, accompagnata da polso pieno, duro, rapido. Il malato di Aconitum è asciutto: la sua pelle non suda (salvo dopo la somministrazione del farmaco); ha le mucose aride; presenta tosse breve, secca, laringea. Ha il viso arrossato quando è disteso, impallidisce quando si alza a sedere sul letto. Può avere diarrea verde con ventre caldo, urine rare e calde, disuria.

È agitato in senso fisico e mentale; ha paura della morte; è convinto di stare per morire e reclama assistenza medica.

Altre cause di ansia

Questa fortissima ansia si manifesta non solo durante una malattia infettiva, ma anche durante un'emorragia, una nevralgia facciale (con intollerabili formicolii), un'amenorrea, una sindrome di falso angor nervoso (con dolori a formicolii, tachicardia, palpitazione), in seguito a uno spavento.

Repertorio clinico:
Addominale (colica), Amenorrea, Angor, Ansia, Bambini, Bronchite, Cefalee e emicranie, Colpo di calore, Comportamento, Congiuntivite, Cornea (ulcerazione), Diarrea, Emottisi, Extrasistole, Febbre, Gastrite, Glaucoma, Insonnia, Intervento chirurgico, Laringite, Lipotimia, Meningite virale, Nefrite acuta, Nevralgie, Orchite, Otite, Paralisi, Pericardite, Paure, Polmonite, Pressione arteriosa, Rinite, Sole, Tosse

ARNICA MONTANA

I traumatismi

Rimedio indicato nei traumatismi di muscoli e capillari. Il soggetto lamenta una sensazione generale di lividura: il letto gli sembra duro; i dolori muscolari si aggravano al tocco. Presenti delle ecchimosi.

Arnica è appropriato anche per la congiuntivite traumatica, le epistassi traumatiche, i postumi di uno sforzo muscolare, le raucedini dovute a uno sforzo prolungato della voce.Può essere usato come preventivo (alla 9 CH prima di uno sforzo muscolare, prima di sottoporsi a cure odontoiatriche o a un intervento chirurgico: è un farmaco da portar con sé ovunque e da assumere subito dopo un qualsiasi traumatismo per prevenire le complicazioni.

Repertorio clinico:
Astenia, Congiuntivite, Denti, Ematomi, Epistassi, Fratture, Gravidanza, Idrocele, Insonnia, Intervento Chirurgico, Laringite, Periflebite, Sport, Traumatismi.

 

ARUM TRIPHYLLUM

La raucedine
Il soggetto perde facilmente il controllo della voce, che parlando o cantando diventa bitonale; nel momento in cui vuole alzare la voce diventa rauco. Un rimedio da prescrivere prima di ogni prestazione a insegnanti, cantanti, attori, conferenzieri la cui voce si stanca facilmente.

La scarlattina grave

Scarlattina grave; il soggetto si scortica le labbra a sangue, a causa di un insopportabile formicolio.

Repertorio clinico:
Laringite, Scarlattina.

 

SAMBUCUS NIGRA

Il naso chiuso di notte

Di notte il bambino si sveglia di soprassalto, in piena crisi di soffocamento, con sudorazione profusa, cianotico. Ha il naso secco e chiuso, deve respirare dalla bocca. Ha una tosse soffocante con muco nella laringe e dispnea respiratoria.

Repertorio clinico:
Laringite, Rinite

 

SPONGIA TOSTA (Spugna torrefatta)

La tosse canina

Tosse abbaiante, rauca, laringea; raucedine; laringe secca, dolente, sensibile al tocco, con sensazione di calore, di bruciore. Dispnea inspiratoria. Miglioramento della tosse col mangiare e col bere.

Il gozzo

Gozzo duro con sensazione di calore alla tiroide, e di soffocazione ansiosa la notte. Palpitazioni con dolori nel petto.
Le sensazioni di calore
La sensazione di calore non riguarda solo il collo ma anche il petto, l'addome (si può avere una pancreatite con feci untuose), i testicoli.

Repertorio clinico:
Basedow, Extrasistole, Laringite, Orchite, Pancreatite.